"Penso che il rame sia il nuovo petrolio". Per Bank of America potrebbe raggiungere i $ 20.000 a tonnellata

L'AntiDiplomatico ECONOMIA

"Penso che il rame sia il nuovo petrolio e penso che il rame, per i prossimi 5-10 anni, avrà un aspetto straordinario con un potenziale di $ 20.000 per tonnellata metrica", ha ribadito Neuhauser

Le scorte di rame - misurate in tonnellate - sono attualmente ai livelli visti 15 anni fa, in grado di coprire solo tre settimane di domanda.

La BoA prevede che i prezzi del rame raggiungeranno i 13.000 dollari per tonnellata nei prossimi anni, dopo aver raggiunto i 10.000 dollari la scorsa settimana per la prima volta in quasi 10 anni. (L'AntiDiplomatico)

Ne parlano anche altre fonti

(LaPresse) – Incidente nell’impianto di Taiwan di Yusco, una delle più importanti acciaierie del paese e principale fornitore di acciaio inox per il mercato europeo e asiatico. “La stima dei danni è in corso – dichiara a LaPresse Gianclaudio Torlizzi, direttore della società di consulenza finanziaria T-Commodity – L’incendio è stato causato da una perdita d’olio sulla ‘grinding Line’. (LaPresse)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati. I TIMORIPADOVA Si aggrava il problema relativo al reperimento e ai costi delle materie prime, con prezzi alle stelle che rischiano di azzoppare la ripresa. (Il Gazzettino)

Il metallo rosso ha superato la soglia dei 10 mila dollari a tonnellata per la prima volta da febbraio 2011, quando aveva toccato il massimo storico di 10.190 dollari. Con la conseguenza di prezzi sempre più alti, al netto di fasi di correzione. (Corriere della Sera)

Bank of America non è sola a vedere un futuro in rally per i prezzi del rame. “Il mondo rischia di rimanere senza rame” ha avvertito Michael Widmer, analista della banca d’affari in una nota, puntando il dito verso l’ampliamento del deficit tra domanda e offerta. (Wall Street Italia)

3' di lettura. Nuovo strappo al rialzo per i metalli, che non smettono di aggiornare record. Il rame continua a scambiare oltre 10mila dollari per tonnellata al London Metal Exchange (Lme), ormai a un passo dai massimi storici di febbraio 2011, quando raggiunse quota 10.190 dollari. (Il Sole 24 ORE)

La rabbia non può impedire, però, che il lavoro, quello che punta alla cattura del prezioso gambero rosso - 'l'oro dei pescatori' - continui. Sono saliti a bordo in tre e sono rimasti per almeno due ore, hanno prelevato il comandante e quando lo hanno rilasciato gli hanno chiesto scusa. (Yahoo Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr