Fonseca, no all’MLS: vuole restare in Europa

Calcio In Pillole ECONOMIA

L’allenatore portoghese sembrava ad un passo dalla panchina dell’Atlanta United, ma alla fine l’ex Roma ha deciso di declinare l’offerta.

Paulo Fonseca non si trasferirà negli USA, almeno per ora.

Aveva pensato a lui anche il Tottenham, ma alla fine Fonseca è rimasto sedotto e abbandonato

La franchigia statunitense aveva messo sul piatto un ricco contratto di 3 anni e mezzo per assicurarsi Fonseca ed il suo calcio offensivo, ma il portoghese, come riporta Record, vuole restare in Europa. (Calcio In Pillole)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Credem sale sul podio più alto per gli stress test in Italia, quinta nel campione Bce di Vittoria Puledda. L'impatto sul Cet1 nello scenario avverso sarebbe inferiore a 300 punti base, posizionandosi davanti anche a Mediobanca, la migliore nei test realizzati invece da Eba. (la Repubblica)

Il titolo resta sotto i riflettori degli investitori, dopo la pubblicazione degli stress test che hanno valutato la banca senese la peggiore in Eurozona in termini di solidità. Azioni Mps in perdita oggi a Piazza Affari. (Money.it)

La capacità di generare capitale nello scenario base è limitata dall'impatto del rischio operativo calcolato come parte dell'esercizio. (SoldiOnline.it)

Lo stress test è stato condotto assumendo un bilancio statico a fine dicembre 2020 e quindi non tiene conto di future strategie di business e altre azioni manageriali. (SoldiOnline.it)

In particolare, nell’ambito degli stress test pubblicati dalle Autorità di Vigilanza venerdì 30 luglio, con l’obiettivo di verificare la resistenza del sistema bancario europeo agli scenari avversi, Credem ha registrato valori che la pongono in una posizione di vertice sia in Italia che in Europa. (Bluerating.com)

Nel dettaglio, tra tutte le maggiori banche italiane, solo Credem presenta un impatto sui coefficienti patrimoniali di solidità, derivante da un potenziale scenario economico prospettico fortemente negativo, inferiore a 300 punti base. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr