Sconvolgente fotomontaggio social del vice sindaco no vax: le reazioni!

Sconvolgente fotomontaggio social del vice sindaco no vax: le reazioni!
BlogLive.it INTERNO

Oltre la reazione del mondo dei social, forte si è levata la voce Federico Fornaro, capogruppo Leu alla Camera.

Sul cancello da sempre troneggia la scritta “Il lavoro rende liberi”, ma Riccardo Blengio, il vice sindaco in questione, ha sostituito la scritta con “Il vaccino rende liberi“, suscitando non poca indignazione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > > > Gianni Rivera “no vax” spiazza tutti: la reazione di Vespa è impagabile VIDEO. (BlogLive.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Scoppia la polemica per quello che ha scritto Riccardo Blengio, amministratore del Comune di Bistagno (provincia di Alessandria). Blengio oltre a essere vice sindaco, eletto in una lista civica, è anche assessore alla Cultura e referente per la Comunità Montana. (La Stampa)

Spero che il diretto interessato ne tragga le conseguenze dimettendosi e in caso contrario il Sindaco gli tolga le deleghe da vicesindaco. (Il Piccolo)

Hanno creato un clima infame, da caccia alle streghe, in cui chi legittimamente sceglie di non vaccinarsi viene criminalizzato e denigrato. – Dopo le polemiche divampate sul suo post contro la campagna vaccinale con la scritta “Il vaccino rende liberi” inserita con un fotomontaggio nell’immagine del campo di concentramento di Auschwitz, il vicesindaco di Bistagno Riccardo Blengio ha risposto alle critiche. (Radiogold)

«Il vaccino rende liberi», fotomontaggio con Auschwitz. Al vicesindaco tolte le deleghe

“Una fotografia che rappresenta un’offesa a tutte le vittime dell’Olocausto” ha detto Ravetti “con questo post il vice sindaco di Bistagno sottopone ad un inaccettabile paragone tutti coloro che si sono impegnati nella campagna vaccinale e i cittadini che hanno scelto, sottoponendosi all’inoculazione anti Covid-19, di difendere la propria salute e quella degli altri. (Radiogold)

Riccardo Blengio ha pubblicato su Facebook un fotomontaggio in cui compare l’insegna del campo di sterminio nazista di Auschwitz “Arbeit macht frei” (il lavoro rende liberi), sostituita dalla scritta “Il vaccino rende liberi”. (LA NOTIZIA)

Stasera convocherò informalmente il consiglio comunale, compreso lo stesso Blengio, per informare tutti i suoi componenti rispetto alle mie intenzioni «Ha tradito la mia fiducia, trovo l’intera vicenda una grave mancanza di rispetto» commenta a Italpress il sindaco Vallegra. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr