Borsa: Milano accelera (+1,5%), sprint Leonardo e Unicredit

La Sicilia ECONOMIA

iazza Affari accelera dopo oltre due ore di scambi con l'indice Ftse Mib in crescita dell'1,5% a 22.255 punti.

In luce Cnh (+1,98%), Bper (+1,93%), e Intesa (+1,99%), mentre riduce il rialzo Mediobanca (+1,63%)

Scende sotto quota 193 punti il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi (192,7 punti), con il rendimento annuo italiano che riduce il rialzo a 2,4 punti al 3,527%.

I primi segnano un rialzo teorico del 19,99% e i secondi un analogo passo indietro (-19,98% teorico). (La Sicilia)

Ne parlano anche altre testate

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. (Borsa Italiana)

Gli acquisti si concentrano su Cnh (+2,41%) ed Eni (+1,94%), con il rialzo del greggio, che favorisce anche Saras (+3,57%) e del gas Congelati come nella vigilia i titoli e i diritti sull'aumento di capitale di Saipem, partito ieri. (La Sicilia)

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. (Borsa Italiana)

Lo spread Btp-Bund si è allargato a 210 punti, dopo che il rendimento del titolo italiano con scadenza a 10 anni si è riportato al 3,55%. Il FTSE Italia All Share ha registrato un rialzo del 2,27%. (SoldiOnline.it)

Il Ftse Mib guadagna il 2,31% a 22.115 punti, mentre maglia rosa di giornata è Parigi con un +3,23%. Wall Street consolida i guadagni. Consolida i guadagni riportati in apertura Wall Street con un rally partito dai titoli tecnologici e diffuso poi in tutti i settori. (Milano Finanza)

Lo spread Btp-Bund segna un rosso di quasi il 2% a 193 punti base Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib sopra i 22 mila punti. A Londra la seduta del Ftse100 inizia con un +0,89%, il Cac40 segna un +0,63% ed il Dax un +0,41%. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr