Ranieri applaude la Samp: "Si poteva vincere"

Ranieri applaude la Samp: Si poteva vincere
La Repubblica SPORT

L'ingenuità dell'espulsione ci ha penalizzato nell'andare alla ricerca del secondo gol; ma la prova c'è stata e sono davvero soddisfatto di quello che è stato fatto.

Siamo un po' dispiaciuti per il gol subito nel finale, ma che partita ha fatto la mia Sampdoria.

Quagliarella?

Quagliarella è stato importante anche in fase difensiva, ha fatto tanti chilometri e ci ha aiutato tanto

Anche con un uomo in meno, il primo tiro nel nostro specchio è arrivato all'82': c'è stata grande attenzione tattica da parte di tutti. (La Repubblica)

Su altre testate

Sampdoria Primavera, Felice Tufano può godersi due ottimi terzini che sono destinati ad arrivare in Serie A. Fondamentale studiare i prossimi prestiti. La Sampdoria Primavera sta disputando un ottimo campionato. (Sampdoria News 24)

Le condizioni di Ekdal verranno valutate alla ripresa degli allenamenti, in programma per domani. Ranieri pensa al sostituto. Il prossimo avversario della Sampdoria sarà il Napoli di Gennaro Gattuso. (Sampdoria News 24)

C’è una lacuna in questo ruolo». A sottolineare i meriti dei blucerchiati sono due opinionisti rossoneri di Italia 7 Gold, Gianni Solaroli e Tiziano Crudeli. (Sampdoria News 24)

Inferno e Paradiso

Lì nessuno è come i rossoneri, capaci di vincere 12 partite su 14, pareggiandone una e perdendo solo a La Spezia. Vista la situazione, a 9 giornate dalla fine, è una fortuna per i rossoneri giocare più partite in trasferta (5) (TUTTO mercato WEB)

5- Un solo clean sheet nelle ultime otto partite di Serie A per il Diavolo: i rossoneri ne avevano ottenuti 4 nelle precedenti otto. 3- I rossoneri sono la squadra che hanno colpito più legni in questa Serie A (19). (MilanNews24.com)

Serena, per quanto le difficoltà e limitazioni del periodo lo abbiano potuto permettere perché la vigilia, viceversa, è stato piuttosto deludente. Anche quando ci siamo trovati in vantaggio numerico la differenza non è stata quella che ci si poteva e doveva aspettare. (Milan Night)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr