Coronavirus, stiamo davvero vaccinando nel modo più efficace possibile?

Wired.it ECONOMIA

Questo significa che ovviamente per le prime tre settimane si è proceduto con le prime dosi.

Mentre le barre grigie indicano il totale delle dosi inoculate su base giornaliera (la semplice somma del numero di prime e seconde dosi eseguite).

Intanto, questo emerge confrontando l’andamento di prime e seconde dosi.

Rapporto tra prime e seconde dosi, percentuale di inoculazioni sul totale delle consegne, riduzione delle vaccinazioni la domenica: davvero funziona tutto al meglio?

Dopodiché, iniziando con i richiami, il numero di prime dosi è sceso e ha ricominciato a salire mentre terminavano i richiami

(Wired.it)

La notizia riportata su altre testate

Vaccini anticovid in arrivo in Irpinia. Domani sono attese dall'Asl di Avellino 2.900 dosi di Astrazeneca e 1.700 di Moderna. Mentre il primo marzo, come già annunciato dal direttore generale Maria Morgante, 4. (LabTV)

Non so se, passato questa possibilità, saranno costretti ad attendere un mese o un anno. Non esattamente, stando ai commenti dei docenti, che si dicono preoccupati dalla più bassa copertura che garantirebbe il vaccino di Oxford, se confrontata con quelle assicurate di Pfizer e Moderna. (la Nuova di Venezia)

(Di venerdì 26 febbraio 2021) (foto di V-3-8-N-1/Pixabay)Ormai due mesi fa, era il 27 dicembre, è cominciata la campagna vaccinale contro il Sars-Cov-2. Stiamo davvero vaccinando contro il coronavirus nel modo più efficace possibile? (Zazoom Blog)

8 - Cosa sappiamo del vaccino AstraZeneca? Ma una piccola quantità può comunque contagiare: anche i vaccinati devono tenere la mascherina». (Notizie - MSN Italia)

Il totale delle dosi di vaccino distribuite in Italia è arrivato a 4,05 milioni. Continua ad alzarsi il numero di persone tra gli 80 e gli 89 anni ad aver ricevuto almeno una dose: al momento sono 596 mila (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr