Don Minutella: drammatico epilogo per il controverso sacerdote

Don Minutella: drammatico epilogo per il controverso sacerdote
La Luce di Maria INTERNO

Stiamo parlando di don Alessandro Minutella, ormai ex sacerdote palermitano accusato di scisma ed eresia che la Chiesa ha ufficialmente dimesso dallo stato clericale dopo le precedenti scomuniche.

Per sapere di più su chi è don Minutella?

Don Minutella: stavolta arriva la scomunica ufficiale!

Il noto personaggio è da tempo al centro di molte discussioni, ora però è arrivata l’ennesima e ultima decisione irrevocabile da parte della Chiesa, direttamente dalla Santa Sede. (La Luce di Maria)

Ne parlano anche altre testate

Anzi, è letteralmente esploso sul suo canale YouTube, inveendo contro il Papa e il vescovo del capoluogo siciliano Corrado Lorefice. Don Minutella era stato accusato di aver dato vita ad una vera e propria Chiesa parallela a quella cristiana cattolica. (Giornale di Sicilia)

E per Alessandro Minutella, allora don Minutella, Benedetto XVI era l’unico a poter salvare la Chiesa che con l’avvento di Jose Mario Bergoglio al soglio pontificio era diventata “falsa, vuota e progressista“. (Il Fatto Quotidiano)

E ancora, Elisabetta esorta don Minutella a non abbattersi: “Coraggio padre che Dio l’assista !! Migliaia di visualizzazioni su youtube. Don Minutella è solito parlare ai suoi sostenitori attraverso il canale youtube Radio Domina Nostra. (BlogSicilia.it)

Pentito di aver seguito Minutella? Puoi confessarti

Era stato già scomunicato con le accuse di eresia e scisma, poiché considerava Papa Francesco e il vescovo di Palermo Corrado Lorefice, eretici e indegni di esercitare il loro ruolo di pastori. (Aleteia IT)

La dimissione dallo stato clericale, invece, lo specifica proprio il § 2 dello stesso Can. A proposito della scomunica: è dal 2018 che Minutella ama ripetere di essere stato “scomunicato due volte” per alimentare il melodrammatico refrain “nessun prete nella storia ha subito quel che subisco io”. (Aleteia IT)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr