Calcio giovanile e genitori terribili, in Brianza serve il maxi decalogo: "Punto primo, non fai tu l'arbitro"

Calcio giovanile e genitori terribili, in Brianza serve il maxi decalogo: Punto primo, non fai tu l'arbitro
Insulti, risse, parole grosse anche contro i baby calciatori: la società di Sulbiate corre ai ripari e piazza a bordo campo un cartellone per dettare le regole..... Fonte: La Repubblica La Repubblica
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....