Nuoto di fondo, Olimpiadi Tokyo: i favoriti. Rebus Gregorio Paltrinieri

Nuoto di fondo, Olimpiadi Tokyo: i favoriti. Rebus Gregorio Paltrinieri
Altri dettagli:
OA Sport SPORT

Con un Paltrinieri a mezzo servizio, quindi, i favoriti per le medaglie sono il tedesco Florian Wellbrock, atteso in piscina nelle medesime distanze di Gregorio, in qualità di campione del mondo in carica.

Nella gara maschile il punto interrogativo rappresentato da Gregorio Paltrinieri è grande come una casa.

Al teutonico vanno aggiunti il campione olimpico di Rio 2016 Ferry Weertman e l’ungherese Kristof Rasovszky

Sarà necessario fissare gli orologi in maniera attenta pensando alle gare di nuoto di fondo alle Olimpiadi di Tokyo (OA Sport)

Ne parlano anche altri media

Dressel è il primo iscritto nei 50/100 stile libero e 100 metri farfalla. Anche se non abbiamo ancora accesso alle start list ufficiali di Tokyo 2020, abbiamo compilato una versione di ciò che probabilmente sarà basandoci sulle entry list pubblicate sul sito web ufficiale. (SwimSwam)

Il carpigiano, stella della squadra italiana di nuoto e dell’intera spedizione nostrana ai Giochi, ha visto in poco tempo sbriciolare le sue certezze. A dare una conferma di ciò è stato il Direttore Tecnico della Nazionale Cesare Butini all’Ansa: “Sta migliorando di giorno in giorno: ora è pronto per le Olimpiadi di Tokyo (OA Sport)

Davanti a tutti c’è il discusso asso cinese Sun Yang, squalificato in tempi recenti per una nebulosa vicenda di distruzione delle provette per i test antidoping. Infine l’exploit incredibile degli Europei del maggio scorso: 3 ori in acqua aperta tra 5 km, 10 km e staffetta, due argenti in vasca tra 800 e 1. (il Resto del Carlino)

Olimpiadi Tokyo, programma del nuoto: calendario e orari. Italia a caccia di medaglie

Occhi puntati poi su Laura Rogora, la grande speranza dell'arrampicata, disciplina appena approdata ai Giochi, così come su Leonardo Fioravanti, primo italiano a partecipare ai Giochi nel surf. La spedizione olimpica del Lazio vola a Tokyo 2020 sognando ori e podi da record. (leggo.it)

La cosa che mi fa ben sperare è che mi conosco e mi fido del mio atteggiamento che mi farà spingere al massimo per vincere“ Superato lo spavento e l’infortunio, il 26enne nativo di Carpi si dice fiducioso per quel che potrà fare a Tokyo: “Sono sicuro che questa esperienza mi abbia fortificato. (OA Sport)

Quindi le nuotatrici azzurre presenti in Giappone: Quadarella, Panziera, Pellegrini, Franceschi, Carraro, Cusinato, Caramignoli, Pilato, Bianchi, Di Liddo, Fangio, Castiglioni, Vetrano, Mascolo e Pirozzi. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr