Il Ftse Mib (+0,58%) chiude a un passo da quota 27.000

Milano Finanza ECONOMIA

Petrolio ancora in crescita nei due listini di riferimento: il Wti scambia a 84,3 dollari al barile, mentre il Brent è in quota 86,2.

Il dollaro si rafforza di molto sull'euro, col cross tra moneta unica e biglietto verde che scende a 1,1594

Positivi gli indici di Wall Street, in particolare il Nasdaq (+0,86%), in rally grazie all'andamento delle società tecnologiche.

Bene anche le altre piazze europee: Dax +1,05%, Cac +0,94%, Ftse 100 +0,61% e Stoxx 600 +0,72%. (Milano Finanza)

La notizia riportata su altri media

In ripresa Campari (-0,64%) che ieri ha segnato un tonfo di oltre il 4 per cento dopo la diffusione dei conti trimestrali. Il Ftse Mib segna -0,17% a 26.924 punti dopo i primi minuti di contrattazioni. (Finanzaonline.com)

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi (Borsa Italiana)

Milano, 27 ott. La domanda si è attestata a 7,63 miliardi (LaPresse)

Le indicazioni non costituiscono invito al trading. (A cura dell'Ufficio Studi Teleborsa) (Teleborsa)

Grazie ai titoli in corsa di questo settore, Piazza Affari può mettere il turbo Grazie a questi rumors le azioni ieri sono schizzate a 79,4 euro, che rappresenta il massimo storico. (Proiezioni di Borsa)

Superiori al punto e mezzo percentuale anche i rialzi di Amplifon (+1,9%), Cnh Industrial (+1,9%), Eni (+1,7%), Ferrari (+4,1%), Pirelli (+2,6%), Stellantis (+3,9%), Telecom Italia (+1,7%) e Tenaris (+2,1%). (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr