Inter agli ottavi di Champions quasi 10 anni dopo: da Faraoni a Coutinho, chi c'era all'epoca

Inter agli ottavi di Champions quasi 10 anni dopo: da Faraoni a Coutinho, chi c'era all'epoca
TUTTO mercato WEB SPORT

Per la sfida degli ottavi rientrarono diversi big, mentre l'ultima del girone (ko col CSKA) fu giocata senza molti protagonisti

Quale era, dunque, la rosa che riuscì a passare il girone con Lille, Trabzonspor e CSKA Mosca?

Con Ranieri in panchina i nerazzurri superarono il girone, salvo poi essere eliminati agli ottavi dall'Olympique Marsiglia di Didier Deschamps.

Inter agli ottavi di Champions quasi 10 anni dopo: da Faraoni a Coutinho, chi c'era all'epoca. (TUTTO mercato WEB)

Se ne è parlato anche su altri giornali

I tedeschi vincono 0-5 in Belgio, chiudendo il discorso già nel primo tempo con Nkunku, Forsberg (su rigore), André Silva e ancora il numero 10 svedese, stavolta su azione. Doppietta del bomber, che spreca il penalty del 3-0 ribadito poi da Pedro Porro. (La Repubblica)

Quindi ad oggi il totale già certo sale a 50,54 milioni di euro.Infine andrà sommata la quota definitiva del market pool che è legata ai contratti pubblicitari e agli incassi commerciali della Uefa dall'inter Champions League e ridistribuiti ai paesi partecipanti e suddivisi per le squadre che hanno preso parte alla competizione. (Calciomercato.com)

Tutte le entrate del club nerazzurro grazie al percorso europeo di questa stagione. Antonio Siragusano. Grazie alla super doppietta di Edin Dzeko contro lo Shakhtar Donetsk, a dieci anni di distanza l'Inter è riuscita a centrare finalmente gli attesi ottavi di finale di Champions League. (passioneinter.com)

Real Madrid, Ancelotti: “Contro l’Inter per finire al meglio il girone”

Circa 20 milioni, tra premi Uefa, botteghino e sponsor, per l'accesso alla seconda fase della Champions. (La Gazzetta dello Sport)

Il cammino di Inzaghi si impreziosisce di un’altra perla. Dove potrà arrivare a fine stagione questa squadra è chiaro che non si potrà sapere: ma il lavoro di Inzaghi sta seguendo (e per certi versi migliorando) quello del suo predecessore. (fcinter1908)

Giochiamo in casa, al Bernabéu, dobbiamo finire al meglio questo girone". Giochiamo in casa, al Bernabéu, dobbiamo finire al meglio questo girone nel quale abbiamo vinto tre partite in trasferta, sbagliando solo una partita. (Fcinternews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr