Totti: «Se Friedkin chiama per un ruolo decisionale, io ci sono. Ho parlato con Tiago Pinto»

Totti: «Se Friedkin chiama per un ruolo decisionale, io ci sono. Ho parlato con Tiago Pinto»
LAROMA24 SPORT

Una delle domande che gli viene posta è su un possibile incarico nella Roma dei Friedkin: "Non è ancora successo

Io sarei rimasto per sempre alla Roma, poi sono successe cose inaspettate.

L'esordio è proprio il rapporto con Cassano: "Se mi avesse ascoltato un minimo sarebbe rimasto a Roma altri venti anni.

Risponde proprio il diretto interessato: “Il mio partner preferito è sempre stato Totti.

Montella ha rinnovato prima di me, mi sono arrabbiato e me la sono presa anche con Totti. (LAROMA24)

La notizia riportata su altri media

Se Cassano mi avesse ascoltato sarebbe rimasto a Roma altri 20 anni, si è fatto abbindolare dalle altre persone, era giovane, non ci ha capito più niente". Spero di poterla aiutare a prendere giovani forti e farla crescere come avrei voluto fare da dirigente, spero di farlo da fuori (Il Romanista)

Detto questo non mi sarei mai aspettato di intraprendere questo percorso perché mi vedevo per sempre nella Roma, ma sono stato costretto a fare una scelta. La Juventus se lo riprenderà di sicuro alla fine del prestito alla Cremonese. (TUTTO mercato WEB)

Totti, tutta la verità sulla Roma. E un messaggio a Friedkin

Poi posso anche sbagliare. Io sarei rimasto per sempre alla Roma, poi sono successe cose inaspettate. (Pagine Romaniste)

Mi inca*** perché sono tifoso e spero sempre che possa arrivare più in alto possibile. Dire addio alla Roma per me è stato un colpo enorme". (Corriere dello Sport.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr