Morta dopo il vaccino Astrazeneca, Camilla Canepa soffriva di piastrinopenia autoimmune

Morta dopo il vaccino Astrazeneca, Camilla Canepa soffriva di piastrinopenia autoimmune
LettoQuotidiano SALUTE

L’odissea di Camilla Canepa. Dopo giorni di attese e di speranze, è arrivata la drammatica notizia: Camilla Canepa, la 18enne di Sestri Levante, è deceduta nel tardo pomeriggio di giovedì presso l’Ospedale di San Martino di Genova.

La patologia di Camilla. Come riferisce anche Tgcom24, Camilla Canepa soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare e assumeva una doppia terapia ormonale

Leggi anche –> AstraZeneca, morta Camilla Canepa dopo il vaccino: aveva solo 18 anni. (LettoQuotidiano)

Ne parlano anche altri media

Piastrinopenia autoimmune, cos’è la malattia di cui soffriva la 18enne morta dopo Astrazeneca. Con il termine piastrinopenia (o anche trombocitopenia) si intende una quantità di piastrine all’interno dell’organismo che è inferiore alle 150mila per millimetro cubo. (Notizie.it )

D’ora in poi sarà somministrato esclusivamente in persone con almeno 60 anni di età. La formula originale infatti non aveva impedito alle Regioni di vaccinare con AstraZeneca anche persone molto giovani, come la diciottenne Camilla Canepa morta a Genova pochi giorni dopo aver partecipato all’«Open Day» vaccinale del 25 maggio. (Il Manifesto)

12 Giugno 2021 09:47. Alle 10 in ospedale gli stavano già facendo un’angiografia per rimuovere il trombo”, è la testimonianza della compagna Cinzia (Stretto web)

Brescia, 54enne vaccinato con AstraZeneca muore di trombosi. La figlia: “mio padre era sano”, accertamenti in corso

Podcast - La giornata - Cosa c’è da sapere Camilla, che studiava per la maturità Inoltre, se la ragazza e la famiglia hanno dichiarato questo al pronto soccorso di Lavagna. (La Repubblica)

Camilla Canepa, 18enne morta dopo AstraZeneca: in corso l'espianto degli organi: «Darà vita a altre persone». Covid, risposta immunitaria diversa per donne e uomini? Quando si verifica. Lo stato di malattia viene dichiarato quando il numero di piastrine è inferiore a 100.000 in un microlitro di sangue . (ilmessaggero.it)

Si intende per piastrinopenia una condizione clinica caratterizzata da una riduzione del numero delle piastrine nel sangue venoso periferico. Solo alcuni tipi di effetti avversi sono invece specifici di un particolare tipo di vaccino (Quotidiano.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr