Vaccino AstraZeneca, l’EMA: “trovato possibile legame con casi di coaguli del sangue insoliti, ma i benefici sono maggiori dei rischi”

Vaccino AstraZeneca, l’EMA: “trovato possibile legame con casi di coaguli del sangue insoliti, ma i benefici sono maggiori dei rischi”
Stretto web INTERNO

Il Comitato per la sicurezza dell’EMA (Prac) sottolinea l’importanza di un trattamento medico specialistico tempestivo: “riconoscendo i segni di coaguli di sangue e piastrine basse e trattandoli precocemente, gli operatori sanitari possono aiutare le persone colpite nel loro recupero ed evitare complicazioni”, sottolinea l’EMA.

Il Prac ha richiesto nuovi studi e modifiche a quelli in corso per fornire maggiori informazioni e intraprenderà tutte le ulteriori azioni necessarie”

Lo ribadisce l’EMA in una nota al termine della sua valutazione, affermando che non sono stati individuati fattori di rischio per fasce d’età. (Stretto web)

La notizia riportata su altre testate

«Gli eventi rari» di trombosi cerebrale «sono effetti collaterali molto rari» del vaccino di AstraZeneca. «Le persone che hanno ricevuto il vaccino devono cercare immediatamente assistenza medica se sviluppano sintomi di combinazione di coaguli di sangue e piastrine basse» (L'Arena)

Ema: legami tra Astrazeneca e trombosi «effetti collaterali molto rari»
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr