L'Asia fa il pieno di petrolio russo: ora Mosca esporta più di prima della guerra - 24+

L'Asia fa il pieno di petrolio russo: ora Mosca esporta più di prima della guerra - 24+
Altri dettagli:
24+ ESTERI

Dopo l’India anche la Cina ha accelerato gli acquisti a partire da maggio, attirata dai prezzi super scontati. E molti altri Paesi emergenti stanno seguendo a ruota. Così il calo delle importazioni europee è più che compensato (almeno fino all’entrata in vigore dell’embargo Ue)

(24+)

Ne parlano anche altre fonti

Per quale ragione la Cina ha accumulato, e sta continuando ad accumulare, quantità così ingienti di risorse strategiche? Inoltre il grano, a differenza del petrolio, non può essere stoccata all’infinito, data la sua deperibilità (InsideOver)

Il rapido passaggio dell'India al petrolio russo. Prima della guerra in Ucraina, la Russia rappresentava circa l'1% del fabbisogno di petrolio dell'India La vera prova della volontà di Cina e India di acquistare petrolio russo arriverà quando le sanzioni avranno pieno effetto. (ilmessaggero.it)

Che le materie prime russe si siano svalutate a causa del conflitto con l’Ucraina è provato dalle quotazioni del greggio russo, l’Urals, che prima della guerra valeva più del Wti e del Brent, mentre già da marzo, ossia dal primo mese del conflitto, ha cominciato a perdere valore rispetto agli altri greggi, per stabilizzarsi ad una quotazione inferiore del 30% rispetto agli altri principali “oil” (L'HuffPost)

Gas: perché la Russia ne esporta più di prima?

Anche ipotizzando un forte aumento nell’uso delle energie rinnovabili – cosa auspicabile – questo si accompagnerà per molto tempo con dei consumi di energie fossili che dovranno riempire i buchi di Federico Rampini. (Corriere della Sera)

Le raffinerie di Pechino stanno ricevendo le forniture petrolifere russe con un forte sconto sui prezzi, spingendo l'import del Paese del 55% annuo a maggio. La Cina ha criticato fin dall'inizio le sanzioni occidentali definendole "terrorismo finanziario" e "armamento economico", attaccando poi le forniture di armi a Kiev. (Fanpage.it)

«Anche se le forniture di gas possono ancora attualmente essere procurate sul mercato e abbiamo scorte, la situazione è seria e arriverà l’inverno» ha concluso il ministro Grazie a Cine a India la Russia sta esportando più gas di prima dell’attacco all’Ucraina, nonostante i tentativi Occidentali di metterla in ginocchio. (La Legge per Tutti)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr