Bankitalia, nuovo debito record: ad aprile è salito a 2.680 miliardi di euro

La Gazzetta di Mantova ECONOMIA

In un mese aumento di 29,3 miliardi di euro: aumentano le disponibilità liquide.

Nei primi quattro mesi del 2021 le entrate tributarie sono state pari a 127,8 miliardi, in aumento del 7,3 per cento (8,7 miliardi) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

L’aumento segnalato dalla Banca d’Italia è di 29,3 miliardi rispetto al mese di marzo, così da portare il debito complessivo delle Amministrazioni Pubbliche a 2.680,5 miliardi. (La Gazzetta di Mantova)

Ne parlano anche altre testate

economia. di Redazione Online/Antonella Serrano. Nel mese di aprile il debito pubblico italiano ha toccato un nuovo record. L' aumento segnalato dalla Banca d'Italia è di 29,3 miliardi rispetto al mese di marzo, così da portare il debito complessivo delle Amministrazioni Pubbliche a 2.680,5 miliardi. (TG La7)

Lo riferisce il Mef in una nota. L’importo delle entrate tributarie comprende anche i principali tributi degli enti territoriali e le poste correttive, quindi integra il dato già diffuso con la nota del 7 giugno scorso (LaPresse)

In un mese aumento di 29,3 miliardi di euro: aumentano le disponibilità liquide. L’aumento segnalato dalla Banca d’Italia è di 29,3 miliardi rispetto al mese di marzo, così da portare il debito complessivo delle Amministrazioni Pubbliche a 2.680,5 miliardi. (La Nuova Venezia)

Le parole del Pontefice in un video messaggio. (LaPresse) “Chi vuole rialzarsi da una caduta, deve confrontarsi con le circostanze del proprio crollo e riconoscere gli elementi di responsabilità”. Il Pontefice ha stigmatizzato “un mondo che si è fatto ingannare da un illusorio senso di sicurezza fondato sulla fame del guadagno”. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr