Coronavirus, Usa: dalla Cina dati insufficienti, serve un'indagine credibile dell'Oms

Coronavirus, Usa: dalla Cina dati insufficienti, serve un'indagine credibile dell'Oms
Più informazioni:
Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente ESTERI

– “Stanno per pubblicare un report sulle origini della pandemia a Wuhan, in Cina, su cui abbiamo domande, perché non crediamo che la Cina abbia reso disponibili dati originali sufficienti su come questa pandemia abbia iniziato a diffondersi in Cina e poi alla fine in tutto il mondo.

“Credo anche che serva un’indagine internazionale credibile, aperta e trasparente guidata dall’Organizzazione mondiale della sanità”, ha aggiunto

Lo ha dichiarato il consigliere per la sicurezza nazionale Usa, Jake Sullivan, intervistato a ‘Face the Nation’ su Cbs. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Ne parlano anche altri media

Gli Usa criticano la Cina: 'Sul Covid dati insufficienti, l'Oms conduca una inchiesta credibile' (Di domenica 21 febbraio 2021) La visita dell'Oms a Wuhan non ha praticamente chiarito in nessun aspetto la vicenda Covid, non spiegando in alcun modo l'origine del virus. (Zazoom Blog)

È quanto emerge dai dati dell’Oms aggiornati al 21 febbraio. Le tappe del contagio globale Ansa. Mentre a livello globale si contano più di 111 milioni di contagi di coronavirus, gli Stati Uniti - primi al mondo per numero totale di casi e vittime - sono ancora il Paese che ha registrato il numero maggiore di nuove infezioni di Covid-19 in 24 ore. (Sky Tg24 )

Il 23 gennaio Wuhan entra in lockdown, ma oggi sappiamo che il coronavirus era già ovunque. Così, mentre dilaga globalmente, l'Oms nicchia e il 22 gennaio dichiara che la situazione non è preoccupante e il rischio moderato. (ilGiornale.it)

La nascita del covid . Riflessioni dell'artista e scrittore Roberto Bombassei

econdo l’Oms, sono stati 381.841 i nuovi casi di coronavirus registrati nel mondo in 24 ore. Nella lista delle 10 nazioni con il più alto incremento giornaliero di nuovi positivi ci sono altri tre Stati europei, tra cui l'Italia (quarta). (Sky Tg24 )

Secondo OMS , organizzazione mondiale della sanità, la pandemia da coronavirus dilagava in Cina già nel 2019.Questa è la conclusione a cui sono arrivati gli ispettori dell’Organizzazione mondiale della sanità dopo la missione a Wuhan (Vento nuovo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr