Obbligo Green pass per la P.A.: ecco cosa prevedono le ipotesi sul tavolo del governo

Obbligo Green pass per la P.A.: ecco cosa prevedono le ipotesi sul tavolo del governo
Sky Tg24 INTERNO

8/9 Ansa. Al tavolo la Lega potrebbe presentare le sue richieste in materia di Green pass, come l'estensione a 72 ore della validità dei tamponi e l'istituzione di un fondo per indennizzare chi abbia subito danni dal vaccino.

Ma i governatori leghisti spostano l'asse del partito verso una linea convintamente pro-Green pass

C'è anche tra i leghisti chi propone per la Pa il Pass solo per chi sta allo sportello. (Sky Tg24 )

Se ne è parlato anche su altri media

Se ne discuterà domani in Cdm L'obbligo potrebbe partire dalla metà di ottobre. (Adnkronos)

Le sanzioni, per i lavoratori pubblici che non rispetteranno le regole, saranno molto dure: si parla di multe dai 400 ai mille euro e della sospensione dello stipendio. LEGGI ANCHE. Monica Cirinnà: «Il controllo del green pass rischia di umiliare le persone trans» (Vanity Fair Italia)

Lo ha detto Mara Carfagna, ministro per il Sud è per la Coesione territoriale, intervenuto a Pietrarsa all’inaugurazione del ‘Green Symposium’ La ministra per il Sud a Pietrarsa all'inaugurazione del 'Green Symposium'. (LaPresse)

Non si lavora senza green pass: il governo verso l’obbligo in aziende pubbliche e private

Operai in una fabbrica o impiegati in un ufficio di un'impresa, l'esecutivo potrebbe coinvolgere tutti quanti con il prossimo decreto, vincolando così qualunque dipendente all'obbligo di essere titolare di green pass per poter lavorare. (VeronaSera)

Carfagna ha quindi sottolineato che "per adesso facciamo leva sul senso di responsabilità degli italiani incentivandoli e spingendoli alla vaccinazione con l'utilizzo del green pass Sul Green pass "si va verso l'estensione e pare che la strategia del Governo sia molto chiara. (Adnkronos)

Il governo è pronto ad approvare un decreto a cui lavora già da qualche settimana, caldeggiato fortemente dal ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta che vuole così mettere fine all’era dello smart working per riportare tutti, o quasi, i dipendenti in ufficio. (Casteddu Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr