Vaccini anti Covid, prima disponibilità per sessantenni. Prosegue campagna per settantenni

Vaccini anti Covid, prima disponibilità per sessantenni. Prosegue campagna per settantenni
ArezzoNotizie INTERNO

Lo si potrà fare fino ad esaurimento delle dosi al momento disponibili, dopodiché la finestra si chiuderà.

Tra gli over 80, sempre alle 17 di oggi, in 290.402 avevano ricevuto almeno la prima dose e, tra questi, in 219.035 pure li richiamo

Le dosi complessivamente somministrate ai settantenni sono state 227.632.

Alle 17 di oggi, lunedì 3 maggio, risultano 908.217 i toscani che hanno ricevuto la prima dose e, tra questi, 404.514 quelli che hanno avuto pure il richiamo. (ArezzoNotizie)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Nel Piano nazionale di ripresa e resilienza il governo ha inserito, tra i 14 progetti strategici come grandi attrattori culturali e ambientali, il Parco del Delta del Po. Il Water Museum of Venice mira a valorizzare, in questo contesto, la tradizione del mondo ittico d’acqua dolce e l’acquacoltura del Delta del Po per promuovere nuovi modelli di sostenibilità, tutela e innovazione su scala mondiale (pesceinrete.com)

Attualmente, nei 32 Comuni dell'Asl, sono state somministrate 270mila dosi di vaccino ai residenti. Circa il 20% dei residenti sul territorio ha ricevuto almeno una prima dose di vaccino. (NapoliToday)

COVID: i GUARITI sono più PROTETTI dei VACCINATI. Le parole del VIROLOGO GUIDOTTI

Immobile, come altri 13 giocatori della Nazionale italiana, si è recato allo Spallanzani di Roma per effettuare la vaccinazione anti Covid-19 in vista dell'Europeo itinerante che partirà dall'11 giugno. (La Lazio Siamo Noi)

i GUARITI sono più PROTETTI dei VACCINATI. “Solo così facendo il virus può avvertire la pressione e scappare definitivamente. (iLMeteo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr