Superlega, la UEFA non potrà punire la Juventus

Superlega, la UEFA non potrà punire la Juventus
SuperNews SPORT

Si temevano gravi ripercussioni sulle tre società che non avevano intenzione di abbandonare il progetto della nuova competizione.

Juventus, Real Madrid e Barcellona continueranno il proprio cammino, partecipando, anche, alla prossima edizione della Uefa Champions League

A questo punto si attende soltanto l’ufficialità della UEFA e della FIFA nei riguardi delle tre squadre ribelli.

Superlega, la UEFA non potrà punire la Juventus. (SuperNews)

Se ne è parlato anche su altri giornali

A colpi di comunicati ufficiali, di dichiarazioni piccate e di tribunali la lotta tra i club rimasti nel progetto internazionale e Ceferin. NESSUNA SANZIONE - Come spiega Cadena Ser, Uefa e Fifa sono state informate dal Ministero di Giustizia della Svizzera che, fino a quando il caso non sarà preso effettivamente in questione e analizzato, loro e tutte le federazioni calcistiche associate non potranno adottare "alcuna misura che proibisca, restringa, limiti o condizioni in alcun modo" la creazione della Superlega. (ilBianconero)

La UEFA e la FIFA, i maggiori organi calcistici internazionali, minacciano sanzioni a coloro che non hanno ancora abbandonato il progetto tanto discusso. Juventus, Real Madrid e Barcellona fanno ufficialmente ancora parte del progetto Superlega, convinti della bontà di questa ipotesi innovativa. (MilanLive.it)

Superlega: prima vittoria di Juve, Real e Barcellona contro l'Uefa

Il procedimento è apertom ma c'è anche una sentenza del Tribunale di Madrid che tutela Juventus, Barcellona e Real. Il Corriere dello Sport in edicola questa mattina fa il punto della situazione sulla Superlega. (Milan News)

Il presidente della Federazione Europea Ceferin nei giorni scorsi aveva annunciato l'avvio di un procedimento disciplinare nei confronti dei tre club. 7 Giugno 2021. Bloccati i provvedimenti di Uefa e Fifa: niente sanzioni per i club che ancora aderiscono al progetto. (Sportal)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr