Dazn-Sky: c’è l’accordo, le partite di Serie A sulla piattaforma a pagamento

Dazn-Sky: c’è l’accordo, le partite di Serie A sulla piattaforma a pagamento
Il Sole 24 ORE SPORT

«La diversificazione delle partnership rappresenta un importante asset strategico per la crescita del nostro business», spiega Stefano Azzi, ceo di Dazn Italia, e per questo «all'interno del piano di sviluppo a lungo termine che stiamo implementando si inserisce anche l'accordo commerciale con Sky.

Questa novità arriva grazie alla fine dell’esclusiva che era stata prevista lo scorso anno nell’accordo tra Tim e Dazn. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altre fonti

Di recente il canale DAZN Channel sul digitale terrestre è stato rinominato in ZONA DAZN ed è passato al numero 414, rispetto al precedente 409. Relativamente alle condizioni economiche, si ricorda che la disponibilità del canale ZONA DAZN richiede un costo mensile di 5 euro da sommare al costo dell’abbonamento DAZN (MondoMobileWeb.it)

Le ultime notizie ci hanno dato grande entusiasmo, ma è lo stesso che ci ha permesso di affrontare l’ultimo anno, che poteva essere difficile perché eravamo in svantaggio: e invece posso dire che nell’ultima stagione il brand Sky è cresciuto, anzi si è rafforzato. (Milan News)

Zona DAZN inoltre offrirà un intero palinsesto di programmi di approfondimento, contenuti originali DAZN e molto altro, sia via satellite che via internet. Permette di registrare fino a 2 dispositivi e di guardare simultaneamente i contenuti presenti sulla piattaforma da 2 dispositivi connessi alla stessa rete internet della propria abitazione (QuiFinanza)

Il Codacons contro l'accordo Sky-DAZN: "Cervellotico, protesta tra gli utenti"

Sui problemi tecnici che hanno caratterizzato gli inizi della scorsa stagione, di cui ha parlato anche Bernabè, Azzi sottolinea: «Abbiamo rafforzato l’investimento, non solo diretto. Tim è sempre stato e continuerà a essere un partner, e per questo è stato naturale accogliere le loro richieste. (Calcio e Finanza)

Le immagini dal satellite arrivano una trentina di secondi prima rispetto allo streaming e sempre rispetto allo streaming sono più sicure a conforto di quegli abbonati Dazn che durante la scorsa stagione vedevano la rotellina invadere il proprio schermo durante un’azione di gioco bloccando la visione della partita (La Stampa)

Gli utenti non possono e non devono trasformarsi in contabili: cosa che gli è invece richiesta per addentrarsi nei meandri delle varie possibili combinazioni di abbonamenti, attivazioni e tariffe incrociate. (Fcinternews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr