Renzi e lo 007, è scontro sul video di Report

Renzi e lo 007, è scontro sul video di Report
AGI - Agenzia Italia INTERNO

L'autorità delegata non è un dirigente.Il dottor Mancini è talmente un problema per me che lo incontro all'aperto in Autogrill

I dubbi sulla provenienza del video. Un elemento, quello della provenienza del video, su cui Renzi si sofferma a più riprese.

Perchè c'è una legge in Italia che dice che deve decidere il presidente del consiglio", sottolinea Renzi.

Quindi, se c'era qualcuno che poteva sponsorizzare o meno il dottor Mancini come altri, era il presidente del Consiglio. (AGI - Agenzia Italia)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Per Matteo Salvini, e non solo per lui, è normale che un politico come Renzi veda un dirigente dell’intelligence come Mancini. Anche Luca Fazzo del Giornale, coinvolto a suo tempo in quelle vicende, secondo la Marogna si sarebbe prestato all’operazione contro Carta (Il Fatto Quotidiano)

Dopo altri incarichi in Medio Oriente, dopo il passaggio all’Aise (servizi segreti esteri) viene mandato a Vienna Marco Mancini probabilmente avrebbe evitato volentieri tutto questo trambusto sulla sua persona, visto che per uno 007 il restare lontano dai clamori mediatici è un aspetto fondamentale del proprio lavoro. (Money.it)

Questa è la dimostrazione del tipo di personaggio che è Renzi”. L'ex grillino sul leader di Italia Viva: "Non è più un uomo politico ma di potere". “È evidente che il Copasir si debba muovere. (LaPresse)

Caso 007, Salvini difende Renzi. Perché? L’analisi in diretta di Peter Gomez

Quattro mesi fa, una donna, che di mestiere fa l'insegnante, si ferma in Autogrill perché suo padre sta male. "Nella storia di Report -argomenta Renzi- ci sono molti punti oscuri. (LiberoQuotidiano.it)

“Io quando li incontro parlo di sicurezza nazionale, non di politica. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, conversando con i giornalisti a margine della presentazione delle proposte della Lega sull’Agricoltura, a proposito dell’incontro tra Matteo Renzi e l’agente Marco Mancini raccontato da report (su Rai3) in un servizio di Giorgio Mottola. (Il Fatto Quotidiano)

Oggi Matteo Salvini difende il leader di Italia viva, sostenendo che sia tutto normale e che la polemica sia inesistente. Ieri sera Report, su Rai3, ha svelato l’incontro tra Matteo Renzi e il dirigente dei servizi segreti (Dis) Marco Mancini nella piazzola di un autogrill a Fiano Romano. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr