In coma dopo una caduta in casa Wolfgang Abel, uno degli assassini di Ludwig

Fanpage.it INTERNO

Da lì poi vennero ricostruiti gli omicidi e gli attentati pregressi legati a Ludwig per un totale di 28 morti e 39 feriti.

In coma dopo una caduta in casa Wolfgang Abel, uno degli assassini di Ludwig Wolfgang Abel è stato ricoverato al Polo Confortini di Borgo Trento.

L’uomo, condannato a 27 anni di carcere per gli omicidi di Ludwig, sarebbe caduto in casa.

A cura di Gabriella Mazzeo. Wolfgang Abel è ricoverato al Polo Confortini di Borgo Trento. (Fanpage.it)

Ne parlano anche altre fonti

Wolfgang Abel era tornato in libertà nel 2016 dopo aver passato più di 30 anni tra carcere e arresti domiciliari È ricoverato in terapia intensiva. È stato ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di Borgo Trento Wolfgang Abel, l'uomo condannato insieme a Marco Furlan per 15 omicidi avvenuti tra il 1977 e il 1984 e rivendicati con lo pseudonimo di Ludwig. (VeronaSera)

L’uomo è all'ospedale di Borgo Trento.Abel, che ha 61 anni ed ha scontato 32 anni tra carcere e arresti domiciliari, era tornato completamente libero nel 2016.Abel è in Terapia intensiva al Polo Confortini, riferisce il quotidiano L'Arena. (Rai News)

L’uomo, secondo quanto riferisce Ansa, è stato ritrovato privo di sensi dalla badante della madre nella sua casa in Valpolicella. Abel per gli omicidi commessi e firmati dal gruppo neonazista Ludwig ha scontato 32 anni tra carcere e arresti domiciliari, ed è tornato libero nel 2016 (veronaoggi.it)

Abel è stato trovato privo di sensi giovedì mattina nella sua abitazione a Monte Rico di Arbizzano, nel comune di Negrar (Verona), dalla badante che assiste l'anziana madre. Nella caduta, causata verosimilmente da un malore, Abel ha subito un grave trauma cranico ed ora è in coma. (Trentino)

Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Settembre 2021, 10:09 Abel, riferisce il quotidiano L'Arena, è stato trovato privo di sensi giovedì mattina nella sua abitazione a Monte Rico di Arbizzano, nel comune di Negrar (Verona), dalla badante che assiste l'anziana madre. (leggo.it)

Wolfang Abel, venne condannato a 27 anni di carcere assieme a Marco Furlan per la catena di delitti rivendicati tra il 1977 e il 1984 dalla sigla neonazista «Ludwig». Marco Furlan, il suo complice, era stato liberato nel 2010. (L'Arena)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr