Ecco quali sono le operazioni sul conto corrente che normalmente il Fisco non controlla

Proiezioni di Borsa ECONOMIA

Sicché, se qualsivoglia di queste operazioni fa nascere dubbi, il Fisco può far scattare i controlli.

Ecco quali sono le operazioni sul conto corrente che normalmente il Fisco non controlla.

Ecco quali sono le operazioni sul conto corrente che normalmente il Fisco non controlla. Anzitutto, partiamo col dire che il Fisco controlla principalmente le operazioni in entrata.

Tuttavia, è chiaro che per gli importi inferiori non si accenderà automaticamente la lente di ingrandimento del Fisco

Quindi, può accedere direttamente ai dati bancari e mettere il naso nelle nostre tasche. (Proiezioni di Borsa)

La notizia riportata su altre testate

AUTO BENE DI LUSSO. Nella vita di un contribuente, l’acquisto della macchina nuova è considerato un bene di lusso, secondo solo a quello di una nuova casa, normale quindi che possa far scattare i controlli fiscali del caso. (Benzinga Italia)

Fisco e auto, ecco quali modelli fanno scattare i controlli. Tra le macchine che fanno partire gli accertamenti ci sono quelle soggette al superbollo. E dall’intestazione di un’auto possono saltare fuori informazioni molto utili per i controlli del Fisco. (Investing.com)

Dalle spese detraibili alle semplici operazioni bancarie, tutto finisce sotto i riflettori del Fisco, specie con l’obbligo introdotto dei pagamenti tracciabili per l’accesso ad alcune agevolazioni. Nonostante l’attenzione massima posta sulle operazioni in entrata, il Fisco analizza con minor frequenza quelle in uscita. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr