Variante Delta e vacanze, ecco la mappa dei Paesi a rischio

Il Giorno INTERNO

Regno Unito. Restrizioni che da lunedì 19 luglio nel Regno Unito, il primo ministro Boris Johnson ha di fatto eliminato, un freedom day criticato da 1.200 scienziati in una lettera pubblica di condanna.

Di sicuro c'è che viaggiare da e per il Regno Unito diventerà un terno al Lotto.

Per questo il resto dell'Europa guarda al Regno Unito con apprensione.

Nella speranza che anche da noi la variante Delta smetta di correre evitando di far ripiombare l'Italia in zona gialla

La variante Delta incombe sull'Italia e sull'Europa. (Il Giorno)

Se ne è parlato anche su altri media

BlogSicilia quotidiano online è una testata registrata. (BlogSicilia.it)

Sono sei questa volta i comuni coinvolti e il conto complessivo di luglio arriva ora a contare 124 positività. Il lavoro del Dipartimento di prevenzione della Asl è ora ricominciato a pieno ritmo per rintracciare tutti i contatti dei nuovi positivi e organizzare il tracciamento sul territorio, ma con notevoli difficoltà in più rispetto al passato. (Il Messaggero)

Sul tavolo del governo resta anche la questione del green pass e l'ipotesi di renderlo obbligatorio come già accaduto in Francia. L'ultimo bollettino della Protezione Civile fa intanto registrare 3.121 nuovi casi e 13 morti, con un tasso di positività all'1,3%. (Tiscali.it)

Lo stop, valido fino al 26 luglio 24 ore su 24, è stato deciso come misura per contrastare il nuovo aumento dei casi. Ore 14.42 - Gran Bretagna, il segretario di Stato per la salute positivo al Covid. Sajid Javid, segretario di Stato alla salute della Gran Bretagna, ha annunciato con un tweet di essere positivo al Covid. (Corriere della Sera)

I morti purtroppo 3, mentre i guariti 501. La Protezione Civile ha diramato, come di consueto, i numeri riguardanti il bollettino da Covid. (Vesuvius.it)

I ricoveri ordinari, invece, aumentano di 23 unità, arrivando in totale a 1.111 Ieri c’erano stati 2.898 nuovi casi e 11 morti. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr