Europei, no UEFA alla maglia dell'Ucraina e chiede di cambiarla: riferimento alla Crimea

Europei, no UEFA alla maglia dell'Ucraina e chiede di cambiarla: riferimento alla Crimea
Sky Sport SPORT

L'esordio dell'Ucraina è previsto per il 13 giugno, ore 21.00, ad Amsterdam contro l'Olanda.

"Slogan di natura politica che deve essere ritirato in vista delle partite ufficiali".

Reazione che è arrivata con la richiesta alla Federcalcio ucraina di modificare l'uniforme da gioco

"Dopo un'analisi più approfondita lo slogan è chiaramente di natura politica e deve essere ritirato in vista delle partite ufficiali della Uefa" hanno fatto sapere da Nyon, come riferisce l'AFP. (Sky Sport)

Su altre fonti

Un dato, anche se poco significativo, favorevole alla nostra Nazionale è quello legato alle gare d’esordio. L’11 giugno 2000 la gara inaugurale degli azzurri fu proprio contro la Turchia e finì con il risultato di 2 a 1 in favore dell’Italia (SuperNews)

"Dopo aver svolto una analisi più approfondita", spiega l'Uefa, questo slogan, utilizzato in occasione della ribellione popolare antirussa di Maidan, nel 2014, "è chiaramente di natura politica" e "deve quindi essere ritirato in vista delle partite di competizione dell'Uefa" Dopo le proteste della Russia, Nyon interviene sulle divise dell'Europeo. (La Gazzetta dello Sport)

Caso Crimea, la UEFA impone all'Ucraina la modifica della maglia

La reazione di Mosca. Soddisfatta Mosca Quello slogan ricamato sulla maglia è di fatto lo stesso che veniva scandito durante le proteste a Maidan nel 2014, quando gli ucraini protestarono contro la Russia per l’annessione della Crimea (Open)

Alla richiesta di provvedimenti da parte di Mosca, la UEFA aveva inizialmente risposto che «la maglia ucraina (e quella di tutte le altre squadre) per EURO 2020 è stata approvata dalla UEFA, in accordo con i regolamenti vigenti sugli equipaggiamenti» dei giocatori (Calcio e Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr