Armenia: il presidente Sarkissian annuncia le dimissioni

Tiscali.it ESTERI

"Ho riflettuto a lungo e ho deciso di dimettermi dopo quattro anni di lavoro attivo" perché "il presidente non ha gli strumenti necessari per influenzare gli importanti processi di politica estera e interna in tempi difficili per il popolo e il Paese", ha affermato in una nota Sarkissian.

In Armenia, la carica di presidente dura sette anni e ha il ruolo simbolico di garante dell'unità nazionale, mentre il potere esecutivo è attribuito al primo ministro, che guida il governo

- EREVAN, 23 GEN - Il presidente armeno Armen Sarkissian ha annunciato le proprie dimissioni. (Tiscali.it)

La notizia riportata su altre testate

Sarkissian era diventato presidente dell’Armenia in seguito alla cosiddetta “rivoluzione di velluto armena”, una serie di grandi proteste pacifiche che avevano costretto alle dimissioni l’allora presidente Serzh Sargsyan, accusato di voler istituire un regime autoritario nel paese. (Roccarainola.net)

Il presidente è il capo dello Stato e ha il compito di "supervisionare l'osservazione della costituzione", nominare le elezioni regolari e anticipate dell'Assemblea Nazionale, accettare le dimissioni del governo Il presidente non ha strumenti per influenzare questioni importanti sia in politica interna che estera", secondo una dichiarazione pubblicata sul sito ufficiale della presidenza armena. (L'AntiDiplomatico)

Il presidente del Paese non ha gli strumenti necessari per influenzare le questioni più importanti per lo stato e la nazione sia in politica interna che estera”, ha detto Sarkissian Lo riporta l’agenzia Tass. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr