L’ultima “macronata” è un altro regalo a Putin

Nicola Porro ESTERI

Ricordate quando il Nostro dichiarò che la Nato era in stato di “morte cerebrale”, solo per polemizzare con il presidente turco Erdogan? Ebbene, l’ultima macronata riguarda invece l’ipotesi di inviare truppe occidentali, quindi Nato sul terreno in Ucraina, evocata dal presidente francese in chiusura della conferenza da lui stesso convocata sul sostegno europeo a Kiev. L’impressione è che Macron, in crisi di consensi e contestato duramente dagli agricoltori, non sappia più cosa sparare pur di recuperare iniziativa e centralità sulla scena europea, per arrestare un declino personale che sembra inarrestabile. (Nicola Porro)