Calcio, la Serie A non chiede soldi ma leggi nuove al governo. Intanto nasce un diverbio tra De Laurentiis, Marotta e Lotito

Calcio, la Serie A non chiede soldi ma leggi nuove al governo. Intanto nasce un diverbio tra De Laurentiis, Marotta e Lotito
Calciomercato.com Calciomercato.com (Sport)

Una voragine difficile da colmare in un paese come il nostro, dove le norme che disciplinano in materia sportiva sono ormai tutte (o quasi) state superate dagli eventi.

Ad accendere la miccia è stato De Laurentiis, irritato dalle scelte di Inter e Juventus, che hanno concesso ai propri atleti di viaggiare verso l’estero.

Se ne è parlato anche su altre testate

Corriere dello Sport: "I giocatori scappano e i club si spaccano". Questo il titolo a pagina 3 che il Corriere dello Sport dedica al futuro della Serie A dovuto all'emergenza Coronavirus ancora incerto: "Discussioni tra chi vuole ripartire e chi non esclude una fine anticipata. (TUTTO mercato WEB)

Se Gravina non riesce a darsi pace sul come assegnare questo scudetto, una soluzione a portata di mano ce l’ha. E poi resta l’incubo: quello di dover assegnare comunque lo scudetto nel caso non si potessero disputare le partite. (ilBianconero)

Ma se i giocatori di Juventus ed Inter non fossero partiti e non ci fossero stati dei contagiati, chi sarebbero i virtuosi e chi gli egoisti? I presidenti di Serie A hanno posizioni diverse, con due fronti distinti nel trio di testa che possono essere riassunti in Lazio da una parte, che vorrebbe tornare in campo, e Juventus con l'Inter dall'altro. (Sport Mediaset)

Queste le sue considerazioni nella rubrica social ‘Taccuino Biancoceleste’: “La pandemia ha colpito giocatori di altre squadre ponendo quest’ultime, oltre che Juventus ed Inter, in una condizione di difficoltà nel caso venisse deciso la ripresa degli allenamenti oltre, ovviamente, quella del campionato. (ForzaRoma.info)

Il bizzarro della situazione è che se Claudio Lotito, Aurelio De Laurentiis ed altri presidenti chiedono la ripartenza per concludere regolarmente il campionato ed evitare il rischio di pesanti conseguenze economiche sulle società e sull’intero settore, vengono accusati di egoismo. (Viola News)

RASSEGNA STAMPA RASSEGNA STAMPA, Le prime pagine dei quotidiani Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 Marzo 2020. In attesa che il Consiglio Federale di domani dia le linee guida su come verranno disputate (se verranno disputate) le prossime partite di pallone nelle principali serie italiane, anche il settore giovanile procede spedito verso un nuovo stop: secondo quanto raccolto da. (Firenze Viola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti