Zverev controcorrente: il tedesco difende ancora Novak Djokovic

Zverev controcorrente: il tedesco difende ancora Novak Djokovic
Tennis World Italia ESTERI

Anche così, ci sono tanti tennisti che possono sorprenderci tutti e proclamarsi campioni del torneo". Alexander Zverev commenta la vicenda di Novak Djokovic. Il tema principale rimane la vicenda Djokovic: "Non so quale sia la percezione dei tifosi.

Mi godrò ogni partita che gioco in campo" Sebbene ci siano ancora dubbi sulla sua partecipazione al primo Grande Slam della stagione, Novak Djokovic rimane il favorito, anche per Zverev: "Ovviamente. (Tennis World Italia)

La notizia riportata su altri media

Il caso-Novak Djokovic continua a tenere banco alla vigilia degli Australian Open, ma l'attenzione mediatica dedicata alle vicende che riguardano il serbo sta iniziando a far perdere la pazienza agli altri protagonisti del torneo. (Sportal)

“L’Australian Open è molto più importante di qualunque giocatore – ha detto lo spagnolo – Siamo un po’ stanchi, vogliamo tornare a parlare di tennis”. L’Australian Open è molto più importante di qualsiasi giocatore. (SPORTFACE.IT)

Benché ritenuta poco probabile, questa strada - con il torneo al via lunedì - potrebbe essere percorribile e allungherebbe ulteriormente la telenovela. Ora basta, è ora di tornare a parlare di tennis, non se n’è parlato abbastanza», ha commentato il greco Tsitsipas. (Ticinonline)

Australian Open, Djokovic scaricato dagli altri tennisti: "Ci fa sentire idioti"

Sebbene il visto della star del tennis serbo sia stato annullato una seconda volta venerdì, Djokovic è stato arrestato solo dopo essere stato ascoltato dai funzionari dell’immigrazione sabato. Anzi: Djokovic, non essendo vaccinato, potrebbe rappresentare un rischio per la salute pubblica, secondo le autorità australiane. (Il Sole 24 ORE)

Intanto Rafael Nadal, commentando la situazione di Djokovic, ha affermato che “l’Australian Open è molto più importante di qualunque giocatore” e che “l’Australian Open sarà un grande Australian Open con o senza di lui”, ha concluso lo spagnolo Le autorità australiane hanno presentato per questo una memoria davanti alla giustizia, chiedendo l’espulsione del serbo dal paese. (Imola Oggi)

Anche se il ministro dell'Immigrazione, Alex Hawke, svestisse i panni del moderno Ponzio Pilato (anche mercoledì è rimasto in silenzio) e cancellasse di nuovo il visto del tennista serbo, è già pronto un nuovo appello degli avvocati del numero uno del mondo Perché non si chiude oggi? (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr