Vaccini, calano le prenotazioni, anticipata la fascia dai 70 ai 74 anni

Corriere della Sera INTERNO

La Lombardia, forte di quasi 1,9 milioni di somministrazioni effettuate e dell’arrivo mercoledì di 250 mila dosi di vaccino Pfizer, punta a superare i 2 milioni entro fine settimana.

L’apertura delle prenotazioni per i 70-74enni era prevista il 15 aprile: da ieri, invece, possono presentarsi all’appello tutti i nati tra il 1942 e il 1951.

Al ritmo, dichiarato ieri dalla Regione, di 23 mila dosi al giorno a questa fascia d’età, si arriva ampiamente a farcela entro domenica. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altri media

Le autorità sanitarie francesi hanno raccomandato la somministrazione del vaccino AstraZeneca solo agli over 55 AstraZeneca, trombosi rare e seconde dosi: le ultime news di oggi dall'Italia e dal mondo sul vaccino anti Covid dopo l'intervento dell'Ema e il cambio di passo nelle somministrazioni. (Adnkronos)

Stessa percentuale al Museo Madre dove erano convocate 500 persone dai 70 ai 79 anni e si sono presentate in 427, l'85%, mentre 73 hanno rinunciato Difficile ieri mantenere il distanziamento tra chi era in attesa, con tempi anche di 3 ore prima di fare l’iniezione. (Fanpage.it)

Le preoccupazioni legate ad AstraZenca sono aumentate in seguito all’alternarsi di notizie anche contradittorie sulla sua sicurezza e a questo c’è da aggiungere il personale che ha paura a prescindere”. (Cremonaoggi)

Covid, in Sicilia 90 mila dosi AstraZeneca: 11mila siciliani hanno rinunciato

Se nota la comparsa di qualsiasi effetto indesiderato non menzionato in questo foglio illustrativo, informi il medico, il farmacista o l'infermiere - «Gli operatori sanitari - sottolinea l'Ema - devono prestare attenzione ai segni e sintomi di trombo embolia e trombocitopenia in modo da poter trattare prontamente le persone colpite in linea con le linee guida disponibili». (Gazzetta del Sud)

Ad oggi per aprile sono prenotati circa 44mila soggetti in target L'attuale dotazione vaccinale AstraZeneca in Sicilia è di circa 90mila dosi. (CataniaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr