Vaccino Covid, il mistero dello scienziato cinese "che aveva depositato un brevetto"

Vaccino Covid, il mistero dello scienziato cinese che aveva depositato un brevetto
Adnkronos INTERNO

E' quanto scrive il quotidiano australiano 'The Australian', riportando che lo scienziato, che lavorava per l'esercito cinese, presentò la documentazione necessaria il 24 febbraio del 2020, per conto del Partito comunista cinese.

La data, fa notare il quotidiano in un articolo rilanciato dall'edizione online del Daily Mail, era cinque settimane prima che le autorità cinesi confermassero la trasmissione tra esseri umani del coronavirus. (Adnkronos)

Su altre fonti

Finora, il 75% dei vaccini Covid-19 nel mondo è stato distribuito in soli 10 paesi. Le ha fatto eco Liam Sollis, capo del comitato nazionale dell'Unicef ​​Regno Unito, secondo il quale la distribuzione equa dei vaccini è la prima priorità (Fanpage.it)

“Vaccinare il mondo entro il 2022 per fermare la pandemia di Covid-19”: appello degli esperti al G7
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr