;

Creati i primi neuroni artificiali

Creati i primi neuroni artificiali
Webnews Webnews (Salute)

In particolare riproducono i canali ionici, cioè le sequenze di proteine che sono presenti sulla superficie delle cellule, che per i neuroni artificiali permettono la trasmissione dei segnali proprio come accade per quelli naturali.

Finora i neuroni sono stati delle scatole nere, ma ora sappiamo come guardare al loro interno.

Candido Romano,. Sono stati creati i primi neuroni artificiali in silicio e potrebbero diventare un’arma importante in futuro per combattere le malattie causate dalla degenerazione delle cellule nervose, come ad esempio l’Alzheimer, ma anche per cercare di ripristinare le funzioni compromesse da patologie del cuore, come ad esempio l’insufficienza cardiaca.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti