Sofa-gate, Ankara: abbiamo seguito un protocollo concordato con la Ue prima dell'incontro

Sofa-gate, Ankara: abbiamo seguito un protocollo concordato con la Ue prima dell'incontro
Per saperne di più:
la Repubblica ESTERI

Il presidente del Consiglio Ue dovrebbe dimettersi per questo e non solo per questioni di garbo istituzionale", ha scritto su Twitter l'europarlamentare Pd Pina Picierno.

Il protocollo è stato rispettato alla lettera e non abbiamo mai fatto mancare la nostra ospitalità, in questa come in tutte le altre occasioni.

"Abbiamo subito accuse e attacchi ingiusti, la Turchia non è un Paese che riceve ospiti per la prima volta. (la Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Durante la visita ufficiale ad Ankara dei presidenti Ursula von der Leyen e Charles Michel con il presidente turco, Recep Tayyp Erdogan, si è consumato uno spettacolo che non avremmo voluto vedere. Con un gioco della sedia Erdogan ha dimostrato all’UE di non poter dare lezioni a nessuno (L'HuffPost)

E’ diventato un caso internazionale. Turchia, Erdogan riceve Ursula von der Leyen ma la lascia senza sedia. Weber: la missione in Turchia avrebbe dovuto essere un messaggio di fermezza e unità del nostro approccio al presidente Erdogan. (La Stampa)

La Turchia ribadisce che "il protocollo concordato con la delegazione ospite è stato rispettato alla lettera". Bruxelles, 8 aprile 2021 - Il 'Sofagate' esploso durante l'incontro tra Ursula Von der Leyen, Charles Michel e Recep Tayyip Erdogan cresce di ora in ora. (QUOTIDIANO.NET)

Sofà-gate, Draghi: 'Dispiace moltissimo per umiliazione Von der Leyen. Erdogan dittatore di cui si ha bisogno'

L’indignazione verso il comportamento nei confronti di Ursula von der Leyen è stata unanime e globale. Il “sofagate”. Ma il caso di Ursula von der Leyen (presidente della Commissione Europea) che il presidente turco Erdogan nell’incontro ad Ankara ha fatto sedere sul divano, riservando invece a Charles Michel (presidente del Consiglio Europeo) la sedia al suo fianco, noi donne “normali” lo conosciamo bene. (Tempo Stretto)

Quella sedia mancante deve essere considerata la molla per politiche coordinate lungimiranti Mi avventuro nell’onirico e dico che avrebbe potuto farlo lo stesso Erdogan, magari ordinando di predisporre tre sedie invece di due. (L'HuffPost)

Dunque trovare l'"equilibrio giusto". "Non condivido assolutamente il comportamento di Erdogan nei confronti della presidente Von der Leyen, credo non sia stato appropriato. (Video - La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr