Roma-Zorya, Mourinho: "Per noi è una finale. Smalling gioca"

Roma-Zorya, Mourinho: Per noi è una finale. Smalling gioca
Sky Sport SPORT

"Conosco meglio i miei giocatori, per questa ragione El Shaarawy ha giocato in quella posizione che prima io ritenevo impossibile per lui.

El Shaarawy ora ha avuto una grande evoluzione, gioca 90’ e contro il Genova ha chiuso benissimo in fase difensiva sventando l’ occasione degli avversarsi.

L'allenatore giallorosso: "Per noi è una finale, vogliamo avere il 'problema' di giocare in campionato e in coppa". (Sky Sport)

La notizia riportata su altre testate

È una partita importante, sarà dura per noi giocare tanti mesi campionato e Conference, ma non è un problema. La dinamica di un modello può cambiare, in emergenza abbiamo giocato a tre e lo vedo bene (Leggo.it)

Roma, Mourinho: "Vina e Calafiori si sono allenati, decideremo sulle loro condizioni". vedi letture. Il tecnico della Roma José Mourinho ha parlato in conferenza stampa delle condizioni di Vina e Calafiori e del modulo: "A me non piace giocare a cinque perché una cosa è un concetto di tre e un'altra è di cinque. (TUTTO mercato WEB)

(Mentre sta andando via): Mister ci dice il quinto che gioca domani? Andare avanti in Conference può essere un problema per il campionato, ma è un problema che vogliamo avere. (Giallorossi.net)

Roma, Mourinho: «Contro lo Zorya sarà una finale. La rosa non è costruita per giocare a tre»

In conferenza stampa José Mourinho inquadra così la sfida dell'Olimpico contro gli ucraini dello Zorya , partita valida per la terza giornata del Girone C di Conference League e crocevia per il passaggio del turno dei giallorossi. (Eurosport.it)

Anche se la gente dice che la Roma è molto più superiore rispetto agli avversari, domani si deciderà tutto e dobbiamo vincere la partita". Alla vigilia di Roma-Zorya il tecnico della Roma José Mourinho è intervenuto ai microfoni di Sky Sport. (Voce Giallo Rossa)

La rosa non è costruita per giocare a tre perché non puoi avere tre centrali e tutti i giocatori esterni. La dinamica di un modello può cambiare, in emergenza abbiamo giocato a tre e lo vedo bene (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr