"Al via 100mila vaccini rapidi. Dosi di Pfizer e Moderna per tutti entro venerdì prossimo"

La voce di Rovigo ECONOMIA

Chi fa il vaccino adesso sarà coperto per i prossimi 12 mesi

"Dalle 24 di domani sera sarà possibile prenotare un vaccino veloce: apertura straordinaria delle agende per 100mila posti", è l'annuncio del presidente della Regione, Luca Zaia.

Grazie ai centri vaccinali per l'impegno che ci metteranno.

Chi entra nel portale troverà 100mila posti e avrà la vaccinazione entro venerdì prossimo - spiega Zaia - L'invito lo faccio sia ai 20mila over 60 che mancano all'appello che ai giovani. (La voce di Rovigo)

Su altre testate

Vantaggio chiaro e semplice: ottenere la massima copertura dal Covid. La Toscana cambia e permette di modificare la data e il luogo del richiamo del vaccino. (La Repubblica Firenze.it)

Lo confermano le autorità sanitarie locali, segnalando cinque decessi per complicanze riconducibili al Covid-19 nell’ultima giornata e che nessuno di loro aveva completato il ciclo vaccinale. Solo il 20 per cento dei cittadini australiani ha ricevuto entrambe le dosi del vaccino contro il Covid-19, sia a causa dello scetticismo della popolazione, sia per la difficoltà di approvvigionamento (Il Sole 24 ORE)

La Regione ha chiesto alla struttura commissariale del generale Figliuolo che vengano ritirati i vaccini a vettore virale – cioè il Vaxzevria (ex AstraZeneca) e il Janssen di Johnson&Johnson – e che vengano sostituiti con altrettante dosi di Pfizer e Moderna. (SardiniaPost)

Sono 29.198 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid nella giornata di ieri. L'appuntamento è dalle ore 14 alle ore 20, e i posti disponibili sono 300. (NovaraToday)

La fornitura comprende le 20.000 dosi chieste ed ottenute dal presidente Alberto Cirio al generale Figliuolo per accelerare in particolare la vaccinazione della fascia 12-19 anni – Sono 30.261 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18). (Radiogold)

“Trovo che sia una cosa giusta da fare per proteggere gli altri, anche per proteggere me ma soprattutto per gli anziani”, ha raccontato un intervistato. Un ulteriore passo che, ora, integra anche i giovani tra i 12 e i 15 anni che scelgono di farsi vaccinare. (Ticinonews.ch)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr