Caos vaccini, da lunedì si prenota per la fascia 60-69 ma per la data bisogna aspettare settimane

ilmessaggero.it ECONOMIA

La Regione entro il 29 giugno deve ricevere 203.580 dosi di vaccini.

Cioè se non arrivano diventa praticamente inutile aprire le prenotazioni prima alla fascia 60-69 e poi ai fragili della tabella 4, poi alla fascia 59-50.

Li snocciola il commissario Massimo D’Angelo: per gli over 80 dosi al 95,74%, nella fascia 70-79 somministrare dosi a ventimila persone in più rispetto alla media nazionale

Attenzione: la decina di giorni della conferenza stampa del mattino sono diventati, nella nota ufficiale del pomeriggio, settimane. (ilmessaggero.it)

La notizia riportata su altri media

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. Qual è l’efficacia dei vaccini? (La Stampa)

La Regione ha infatti comunicato che, nelle more che il Comitato tecnico scientifico nazionale dia il proprio parere sull’utilizzo del vaccino AstraZeneca (oggi Vaxzevria) per gli under 60, che la campagna di vaccinazione potrà proseguire, a richiesta, anche con vaccini a mRna (Pfizer o Moderna). (Tempo Stretto)

Nel 34% dei casi, i ricercatori hanno osservato i leggeri effetti collaterali sopra menzionati, insorti fino quattro settimane di distanza dall’immunizzazione. Ci sono poi casi particolari, per i quali la stessa AIFA prevede che la seconda dose non venga somministrata (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr