Addio a William English, l'inventore del mouse del computer: è morto a 91 anni

Addio a William English, l'inventore del mouse del computer: è morto a 91 anni
Tech Fanpage Tech Fanpage (Scienza e tecnologia)

William English è morto all'età di 91 anni in una clinica di San Rafael, in California, il 26 luglio 2020.

Conosciuto da tutti come Bill, William English ha inventato il primo prototipo per mouse da computer insieme a Douglas Engelbart, che aveva immaginato un dispositivo meccanico capace di muovere un cursore su uno schermo e selezionare scritte, simboli o immagini particolari.

Su altre testate

Nel 1964 English, ricercatore capo dello Stanford Research Institute, progettò il primo prototipo funzionante di mouse nell’ambito del progetto “Augmentation Research Center”, di cui Engelbart era direttore. (Il Fatto Quotidiano)

Fu chiamato "mouse", topo, perché il cursore sullo schermo - la cui sigla era CAT, gatto - sembrava dargli la caccia con i suoi movimenti. Il suo debutto fu la presentazione del computer sperimentale NLS, avvenuta a San Francisco nel 1968. (Rai News)

English fu uno dei pochi che la comprese, e mise le sue capacità al servizio di un'illuminazione che avrebbe cambiato il mondo. È morto a 91 anni a San Rafael, in California, William English, l'ingegnere informatico che nel 1963 costruì il primo mouse per computer sulla base del progetto del collega Douglas Engelbart, scomparso nel 2013. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

È morto a 91 anni a San Rafael, in California,, l'ingegnere informatico che nel 1963 costruì il primo mouse da computer sulla base del progetto del collega, scomparso nel 2013. Engelbart sul palco mostrava quello che, proiettato su uno schermo, English compiva con quella macchina rivoluzionaria: i primi programmi per l'impaginazione di testi, la prima videoconferenza, i primi "ipertesti", ovvero i link, altra illuminazione. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr