Verifica di congruità nel settore edile: firmato il decreto sul nuovo DURC

Verifica di congruità nel settore edile: firmato il decreto sul nuovo DURC
ingenio-web.it ECONOMIA

Le disposizioni contenute nel decreto si applicano ai lavori edili per i quali la denuncia di inizio lavori sia effettuata alla Cassa Edile/Edilcassa territorialmente competente dal 1° novembre 2021

'primo' decreto semplificazioni) e recepisce quanto definito dalle Parti sociali del settore edile con l'Accordo collettivo del 10 settembre 2020.

L'attestazione di congruità sarà rilasciata, entro 10 giorni dalla richiesta, dalla Cassa Edile/Edilcassa territorialmente competente, su istanza dell'impresa affidataria o del soggetto da essa delegato oppure del committente. (ingenio-web.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Si tratta di una norma che, in materia di contratti pubblici, impone alle aziende di ottenere l’attestazione di congruità dalla Cassa Edile territorialmente competente di congruità per la manodopera nel settore edile dal 1° novembre 2021: il Decreto del Ministero del Lavoro n. (Informazione Fiscale)

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato il decreto n. Per i lavori privati, la congruità dell’incidenza della manodopera deve essere dimostrata prima dell’erogazione del saldo finale da parte del committente (Ipsoa)

Sei un nuovo cliente? Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione. (Il Sole 24 ORE)

Appalti in edilizia: verifica di congruità dell'incidenza della manodopera dal 1° novembre

È in via di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale ildel Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali che introduce un sistema di verifica della congruità dell’incidenza della manodopera impiegata nella realizzazione di lavori edili. (Edilportale.com)

Inoltre, la Cassa Edile/Edilcassa territorialmente competente procederà all’iscrizione dell’impresa affidataria nella Banca nazionale delle imprese irregolari (BNI). Per quanto riguarda i lavori privati, la verifica di congruità riguarderà esclusivamente le opere il cui valore risulti complessivamente di importo non inferiore a settantamila euro. (Ipsoa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr