Gli intoccabili: a quanto pare anche Twicth ne ha una lista

Gli intoccabili: a quanto pare anche Twicth ne ha una lista
Computer Magazine SCIENZA E TECNOLOGIA

Spesso sono creator dall’enorme successo che, per ovvie ragioni, portano utenza e quindi entrate alla piattaforme, a cui sconverrebbe liberarsene.

Tra queste informazioni oggi siamo qui per condividere una lista di “intoccabili“, vale a dire creator che, per una ragione o per l’altra, non possono essere bannati dalla piattaforma.

Twitch, come tanti altri servizi online, ha una lista di utenti cosiddetti “intoccabili”, ovvero sia che non possono essere bannati. (Computer Magazine)

Su altri media

E nel frattempo il suo account Twitter ottiene lo status "Verificato". Il profilo Twitch della celebre streamer Amouranth è nuovamente attivo, con il quinto ban sulla nota piattaforma di streaming di Amazon che si è concluso nel giro di pochi giorni. (Multiplayer.it)

Amouranth è stata classificata come la streamer Twitch femminile numero uno più vista nel terzo trimestre del 2021 con 12,1 milioni di visualizzazioni, e grazie alle varie piattaforme in cui è presente, i suoi guadagni sono molto alti. (Eurogamer.it)

Fortunatamente il danno per l'utenza di Twitch sarebbe stato minimo se non nullo in quanto l'episodio non avrebbe coinvolto i loro dati personali, password e account di posta elettronica sarebbero state sempre al sicuro. (MRW.it)

Twitch: il mistero degli streamer intoccabili. Indignazione per i trattamenti di favore

Ovviamente il problema non è il contenuto in sé e per sé, quanto il fatto che molti brand non vogliono essere associati con tali tipi di contenuti, quindi le più grosse piattaforme devono bloccare i contenuti "grigi" menzionati da Amouranth. (Multiplayer.it)

Negli scorsi giorni alcuni pirati informatici erano riusciti a portare a termine un attacco davvero colossale alla popolare piattaforma Twitch. Vi sarebbe poi un insieme ancora più esclusivo che potrebbe fare letteralmente qualsiasi cosa senza essere mai bannato. (iLoveTrading)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr