Coronavirus, Hertz dichiara bancarotta in Usa e Canada

La Nuova Sardegna La Nuova Sardegna (Economia)

"L'impatto di COVID-19 sulla domanda di spostamento è stato improvviso e drammatico, causando un brusco calo delle entrate dell'azienda e delle prenotazioni future", ha dichiarato in un comunicato stampa.

La notizia riportata su altri giornali

Il titolo era già stato penalizzato alla vigilia dell'annuncio registrando un tonfo a Wall Street: - 43,66%. Intanto il titolo sprofonda a Wall Street. (Rai News)

Nel deposito del 'chapter 11' negli Stati Uniti non sono incluse le attività operative in altre aree, tra cui Europa, Australia e Nuova Zelanda. Lo ha annunciato la società in una nota. (Gazzetta di Parma)

La società con sede in Florida ha reso noto che le sue sussidiarie statunitensi e canadesi hanno presentato istanza di fallimento a norma del cosiddetto 'capitolo 11' dopo non aver rispettato un termine di pagamento concordato con i suoi finanziatori. (Yahoo Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti