Superbonus 110% per rischio sismico, in quali casi si può richiedere

Immobiliare.it News ECONOMIA

Inoltre, agli acquirenti delle case antisismiche si applica la maggiore aliquota prevista per le spese sostenute tra il 1° luglio 2020 e il 30 giugno 2022.

Per questo motivo, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che non va attestata per il Superbonus la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.

Questo perché non va attestata la congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati. (Immobiliare.it News)

Su altri giornali

Conclusi i lavori non è richiesta la segnalazione certificata di inizio attività. È anche ufficiale che non c’è più l'obbligo della dichiarazione di conformità urbanistica sia in caso di superbonus 110% sia in caso di sismabonus per opere di intervento strutturale, come per esempio il rifacimento del tetto o del solaio o delle scale. (TrentoToday)

Commercialista – www.studionesi.it. Dall’Agenzia delle Entrate emerge una risposta seriamente critica per scegliere quali detrazioni applicare in via alternativa tra Bonus edilizi normali e Superbonus 110. (Carlo Pagliai Ingegnere)

Non sarà necessario neanche presentare l'agibilità, dato che gli interventi previsti dal superbonus migliorano l'efficientamento energetico e quello antisismico Sono esclusi solo gli interventi che prevedono la demolizione e la ricostruzione degli edifici. (idealista.it/news)

In caso di varianti in corso d'opera queste sono comunicate a fine lavori e costituiscono integrazione della CILA presentata. Leggi anche: “Decreto Semplificazioni-bis: affidamenti diretti solo agli operatori economici con documentate esperienze” (CASA&CLIMA.com)

Non sarà necessario neanche presentare l’agibilità, dato che gli interventi previsti dal Superbonus migliorano l’efficientamento energetico e quello antisismico. Sabato 24 Luglio 2021, 22:14 - Ultimo aggiornamento: 22:15. (ilmessaggero.it)

Semplificazioni, quali sono le novità per il Superbonus. Con il decreto legge 31 maggio 2021, n. 77, si punta, tra le altre cose, a rendere meno rigido – in termini di violazioni – e più fluido il Superbonus Nella misura anche novità che riguardano la Pubblica Amministrazione e il Superbonus, che sarà più accessibile. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr