Estrarre ossigeno dalla CO2: su Marte ci è riuscito Perseverance

Estrarre ossigeno dalla CO2: su Marte ci è riuscito Perseverance
Il Sole 24 ORE SCIENZA E TECNOLOGIA

Lo strumento usato, Moxie, è grande come un tostapane, 30 centimetri, pesa sulla Terra 17 chilogrammi e, come il piccolo elicottero drone, è arrivato su Marte a bordo del grande rover.

Astronauti su Marte. Certamente il primo pensiero che viene in mente è che questo piccolo gioiello tecnologico apre la via alla possibilità di produrre ossigeno per far respirare astronauti giunti su Marte: con 5,4 grammi una persona umana può respirare dieci minuti

Assorbe il CO2 dall'atmosfera, l'anidride carbonica, lo porta a una atmosfera di pressione e poi, per elettroforesi, la scinde in ossigeno e CO, il micidiale monossido di carbonio, velenosissimo per il corpo umano. (Il Sole 24 ORE)

La notizia riportata su altre testate

Con il quinto volo, Ingenuity verrà inviato per la prima volta in una missione di sola andata, verso una nuova destinazione. In particolare, Ingenuity compirà un volo ogni due/tre settimane, atterrando nei pressi del rover o della sua prossima destinazione. (DDay.it - Digital Day)

Alla scoperta di Marte: tutto quello che devi sapere sul pianeta rosso

Superficie di Marte fotografata dalla sonda Mariner 9 (NASA/JPL-Caltech). Gli diede loro nomi della cultura italica e mediterranea e nacque cosí un’ipotesi che su Marte potesse esserci la vita. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr