G8 Genova, Jovanotti: “Paese democratico trasformato in un luogo lugubre e squilibrato”

G8 Genova, Jovanotti: “Paese democratico trasformato in un luogo lugubre e squilibrato”
Il Fatto Quotidiano INTERNO

“Il 20 luglio di vent’anni fa c’ero anche io a Genova“, ha esordito.

Un paese democratico si era trasformato in un luogo lugubre e squilibrato“

Entrando in città è stato subito chiaro che l’atmosfera non prometteva niente di buono.

Sul rimorchio di un camion avevamo allestito casse e strumenti per suonare durante la marcia annunciata per il pomeriggio.

Tra coloro che stanno scrivendo una testimonianza nel giorno del ventennale del G8 di Genova c’è anche Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. (Il Fatto Quotidiano)

Su altri media

Quando mi capita di essere lì, dopo un po’ mi si chiedono spiegazioni e analisi storico-politiche di come si è arrivati a quei giorni maledetti. Ma io non sono uno storico e nemmeno un politico, così finisco spesso per pensare che se tanta gente ha bisogno ancora di analisi e spiegazioni ciò si deve senz’altro (Il Manifesto)

I gangster, lo Stato e l'immaginario | il manifesto
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr