Germania, ergastolo al torturatore di Assad - la Repubblica

La Repubblica ESTERI

Germania, ergastolo al torturatore di Assad: "In Siria crimini contro l'umanità" di Francesca Caferri. Anwar Raslan in aula a Coblenza (afp). Anwar Aslan era accusato di complicità nei maltrattamenti brutali di almeno quattromila detenuti a Damasco e della morte di almeno 58 di loro.

La sentenza è storica perchè apre la strada alla ricerca di giustizia per le migliaia di vittime della repressione seguita alla rivolta del 2011

(La Repubblica)

La notizia riportata su altri media

Questi stessi oppositori al regime lo avevano persino accreditato per partecipare nel 2014 ai “colloqui di pace” di Ginevra mediati dall’Onu. Anwar Raslan, il più alto esponente del sistema repressivo siriano finora arrestato all’estero, era stato arrestato a Berlino nel 2019. (laRegione)

Dopo 107 giorni di giudizio, i giudici hanno condannato l’ex colonnello siriano Anwar Raslan all’ergastolo per crimini contro l’umanità. Lo stesso errore verrà commesso al processo di Francoforte”, si rammarica Wassim Mukdad (oggiurnal)

“Posso dire che mi sento sollevato, anche se ho dovuto rivivere l’orribile esperienza ancora e ancora, almeno in modo risolutivo”. Questa è la prima volta che un alto funzionario del governo siriano è condannato per crimini contro l’umanità. (ilFormat)

Attivisti siriani si sono radunati fuori dal tribunale con degli striscioni e cartelli con la scritta "Dove sono? Inoltre il processo è il primo al mondo a collegare presunti crimini contro l'umanità con lo Stato siriano. (Il Sole 24 ORE)

L’ex colonnello siriano Anwar Raslan, 58 anni, fedelissimo di Bashar al Assad, è stato condannato all’ergastolo da un tribunale tedesco: la storica sentenza della Suprema corte regionale di Coblenza, al termine di un processo durato quasi due anni, fatto di 108 udienze, ha dichiarato colpevole di crimini contro l’umanità lui che si è sempre professato innocente. (Farodiroma)

Presentata per quella che in effetti è, la prima condanna storica di un carnefice d’un regime tuttora vigente, il Tribunale di Coblenza sentenzia che il cinquantottenne ex colonnello siriano Anwar Raslan dovrà attendere la fine dei suoi giorni in carcere. (AgoraVox Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr