Rudy Guede chiede uno sconto sul fine pena per l’omicidio di Meredith Kercher

Corriere della Sera INTERNO

di Redazione Online. L’unico condannato per l’omicidio della studentessa britannica è attualmente affidato ai servizi sociali. È attesa per la decisione del magistrato di sorveglianza sulla richiesta di Rudy Guede , unico condannato per l’omicidio di Meredith Kercher — uccisa a Perugia la sera dell’1 novembre 2007 — di ottenere altri 45 giorni di sconto sul fine pena previsto al 4 gennaio 2022.

Secondo il suo avvocato, la richesta di uno sconto di pena è una procedura ordinaria, prevista dall’ordinamento penitenziario italiano, che consente ai detenuti di richiedere, ogni semestre, uno sconto di 45 giorni per motivi di buona condotta. (Corriere della Sera)

Su altri giornali

Non ho mai avuto incubi, certo mi chiedo perché io abbia dovuto restare in carcere quattro anni, quattro lunghissimi anni" È stato condannato a sedici anni e non so quanto tempo sia rimasto in cella. (La Nazione)

«Rudy è stato scarcerato per fine pena — sono state le prime parole, rilasciate all’Ansa, del suo difensore, l’avvocato Fabrizio Ballarini —. In tarda mattinata l’ordine di scarcerazione è stato notificato a Guede,nell’ultimo anno in affidamento ai servizi sociali. (Corriere della Sera)

Rudy Guede torna a essere un libero cittadino. Anche da uomo libero Guede non sembra intenzionato a lasciare Viterbo perché considera il volontariato alla Caritas una priorità. (Ticinonline)

Sollecito e Amanda Knox sono stati coinvolti nella vicenda dell’omicidio di Meredith Kercher, al quale si sono sempre proclamati estranei, venendo poi definitivamente assolti dalla Cassazione Bari, 23/11/2021 – (ansa) “Resta l’amarezza che non si sia mai pentito”: Raffaele Sollecito ha commentato così la liberazione anticipata concessa a Rudy Guede. (StatoQuotidiano.it)

Rudy Guede, unico condannato per l’omicidio di Meredith Kercher, è stato liberato per fine pena grazie alla decisione del magistrato di sorveglianza di Viterbo. (Periodico Italiano)

Knox se la prende proprio con i media, che ancora oggi descrivono Guede come: «l’unico condannato» per l’omicidio di Meredith Kercher. Solo davanti a una confessione, quindi, Guede potrà essere definito: «L’uomo che ha ucciso Meredith Kercher e ha incolpato un’innocente ragazza americana». (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr