Da non perdere questa lettera a ‘la Stampa’: “Voi non lo sapete, ma questa è la vita che fanno gli orfani di femminicidio” Il racconto di due zii affidatari: terrore, tremori, fragilità. Poi arriva la burocrazia”

Gentile Direttore, siamo Agnese e Giovanni Paolo, zii affidatari di due orfani di femminicidio, abbiamo partecipato al Convegno Switch-off sugli «orfani speciali» del 21 settembre alla Camera dei Deputati. Esprimiamo profonda gratitudine alla dottoressa Anna Costanza Baldry e ai suoi collaboratori che, con il... Fonte: Santalmassiaschienadritta Santalmassiaschienadritta
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....