Aumento pensioni d’oro nel 2022: buone notizie per gli assegni alti

Aumento pensioni d’oro nel 2022: buone notizie per gli assegni alti
Più informazioni:
MPS
InvestireOggi.it ECONOMIA

I pensionati con assegni annui sopra i 100.000 euro sono 90.000, comunque una platea ridotta che costa all’INPS mediamente 6,5 miliardi all’anno

In sostanza, la perdita del potere di acquisto dovuta all’inflazione è recuperata totalmente per gli assegni fino a quattro volte il trattamento minimo.

In base ad esso, gli assegni saranno agganciati totalmente all’inflazione fino a quattro volte il trattamento minimo, al 90% per i trattamenti tra quattro e cinque volte e al 75% per gli assegni sopra le cinque volte. (InvestireOggi.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Riforma delle pensioni: solo proposte. Il governo sta ancora muovendosi a tentoni, tra diverse proposte che sono spesso contrapposte. Riforma delle pensioni e il futuro del Paese. Come vedete un panorama di proposte in contrapposizione tra loro e che non disegna un progetto strutturale di riforma delle pensioni (The Wam.net)

Le pensioni degli italiani saranno un po’ più ricche. “Gli ultimi aumenti risalgono a due anni fa, ma da gennaio la necessità di compensare l’incremento dei prezzi farà lievitare di circa 4 miliardi la spesa previdenziale”. (Il Fatto Vesuviano)

I prossimi mesi saranno cruciali per evitare il cd. effetto "scalone" e ritornare indietro alla legge Fornero. (Pensioni Oggi)

Quota 100, come si va in pensione nella scuola: le info utili

Nel 2021 è stata pari a circa 287,6 miliardi di euro, mentre nel 2022 dovrebbe crescere a circa 296,2 miliardi di euro. Intanto, la Nadef approvata recentemente offre anche stime aggiornate sulle spesa pubblica per le pensioni. (QuiFinanza)

Ma è da tenere presente, oltre a tutto il resto, che l’assegno pensionistico è determinato soprattutto dai contributi versati e più, quindi, si versa, maggiore sarà l’importo della propria pensione. E stia tranquillo, a parità di stipendio, la sua pensione sarà sicuramente più alta di chi accede con soli 35 anni di contributi (Money.it)

Cosa succede con quota 100? Ai dipendenti pubblici che accedono a quota 100 il TFS/TFR viene liquidato nei termini in cui sarebbe corrisposto in caso di maturazione dei requisiti ordinari previsti per la pensione di vecchiaia o anticipata. (Orizzonte Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr