Atalanta, lettera del capo ultrà: “Esultare non ha più senso, per noi il campionato finisce qui”

Atalanta, lettera del capo ultrà: “Esultare non ha più senso, per noi il campionato finisce qui”
Il Pallone Gonfiato Il Pallone Gonfiato (Sport)

Presidente Percassi, questa unica e già storica strage cittadina merita un’altrettanto unica e storica decisione.

Ecco il suo sfogo. Il capo ultrà dell’Atalanta Claudio Galimberti detto il “Bocia” e attualmente in stato di Daspo, attraverso la propria pagina Facebook ha lanciato un appello al presidente del club orobico Antonio Percassi

Ne parlano anche altre fonti

- ROMA, 28 MAR - "Noi, come popolo siamo abituati a non mollare. Bergamo non deve mollare, quella bergamasca è gente un po' chiusa ma tanto generosa ed è abituata a lottare senza mollare mai, anche se è una cosa che non si è mai vista e non si è mai verificata". (Tutto Napoli)

Lo chiedono gli ultras bergamaschi per voce del leader Claudio Galimberti detto “Bocia”, che ha scritto una lettera aperta al Presidente Percassi. Magari non sarà fattibile, ma voglio pensare che la nostra Atalanta sia un esempio per tutti in questa guerra, indipendentemente da cosa decideranno i vertici del calcio”. (IlNapolista)

Basti pensare a quanti tifosi atalantini si è portato via questo maledetto virus. Mi viene spontaneo, caro presidente Percassi, pensare che sia possibile che per l’Atalanta il campionato finisca qua. (CalcioWeb)

Vedere la città che soffre, in ginocchio, che combatte negli ospedali contro la morte ogni giorno è atroce e doloroso”. Esisteva per me il solo mondo di LEI e della sua CURVA!!! (Stadionews.it)

Claudio Galimberti, membro di spicco della tifoseria orobica, ha scritto su Facebook direttamente al presidente Percassi lanciando un doloroso appello:. Magari non sarà fattibile, ma voglio pensare che la nostra Atalanta sia un esempio per tutti in questa guerra, indipendentemente da cosa decideranno i vertici del calcio. (Viola News)

Presidente Percassi, questa unica e già storica strage cittadina merita un’altrettanto unica e storica decisione. Per ritornare all’Atalanta c’è sempre tempo e un giorno vinceremo lo scudetto, ma ora esultare per un gol di Gomez non ha più senso". (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti