Cina, fallisce un'altra società immobiliare, ma super Tesla da 1.000 miliardi fa volare i futures

Milano Finanza ECONOMIA

E questo, assieme alla buona chiusura ieri di Wall Street, fa balzare il Nikkei dell'1,8%.

"Il nervosismo del settore immobiliare cinese continua a perseguitare l'Asia", scrive oggi Jeffrey Halley, analista di mercato senior per l'area Asia Pacifico, di Oanda.

Nel frattempo la Banca centrale cinese ha iniettato quasi 30 miliardi di dollari di liquidità nel sistema anche per sostenere un'altra società che fallisce, Modern China, uno sviluppatore immobiliare come Evergrande. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr